Centro Cucine Fazioli

Rivenditore Autorizzato Cucine Stosa

Via Trionfale, 9229 - 00135 Roma Nord

Tel. 06 3381756

centrocucinefazioli@gmail.com

www.faziolicucine.com

  • Facebook
  • Instagram
  • Centro Cucine Fazioli

Pulizia e manutenzione quotidiana dei lavelli da cucina



Di seguito qualche consiglio per la manutenzione quotidiana dei lavelli da cucina più diffusi da adottare per garantire pulizia, igiene e maggiore durata nel tempo.


Andremo a trattare le principali tipologie presenti in commercio:


Pulizia lavelli cucina in acciaio inox.

Il lavello in acciaio inox è senza dubbio uno tra i più diffusi. Presenta però alcune criticità come l’elevata facilità nel graffiarsi e la comparsa di aloni e impronte. Il primo consiglio è quello di evitare l’utilizzo di pagliette o retine metalliche, di sostanze abrasive o prodotti in polvere. Prestare particolare attenzione anche nell’uso di coltelli o utensili vari ( specie sul gocciolatoio ) - senza l’interposizione di un tagliere. Pulire quotidianamente con acqua tiepida, detergenti poco aggressivi ed asciugare con un panno morbido. Nell’uso si forma, in particolar modo sul fondo delle vasche, uno strato di calcare – generalmente molto poroso ed assorbente – con la conseguente comparsa di macchie. Per evitare questo inconveniente si consiglia di procedere al trattamento di decalcificazione almeno un paio di volte alla settimana. Evitare infine nel modo più assoluto detersivi che contengono cloro o derivati ( ad esempio la candeggina ) poiché ne provocano l’ossidazione.


Pulizia lavelli cucina in fragranite.

I lavelli in fragranite sono realizzati utilizzando un materiale composito ottenuto con una resina acrilica che tiene insieme piccolissime particelle di granito. Questa tecnologia permette di realizzare dei lavelli molto duraturi ed igienici. Nella pulizia quotidiana si consiglia una miscela in parti uguali di bicarbonato e sapone per piatti. Utilizzando una spugna morbida poco abrasiva, compiere dei movimenti circolari e risciacquare abbondantemente con acqua tiepida. Questo trattamento serve anche a rallentare la formazione di macchie sul fondo. Asciugarlo poi con un panno morbido per evitare il deposito di calcare. Attenzione al contatto prolungato con soda caustica o ammoniaca.


Pulizia lavelli cucina integrati in HPL.

Il lavello in HPL è senza dubbio una delle ultime novità nel settore cucina poiché permette di realizzare delle vasche totalmente saldate ed integrate al piano cucina, eliminando quindi il pericolo di infiltrazioni di acqua nel punto di giunzione tra piano e lavello. Ne esistono di diverse tipologie: totalmente in HPL, con fondo in acciaio inox oppure con vasca totalmente realizzata in acciaio inox. Nei lavelli che presentano parti in HPL occorre prestare massima attenzione nell’evitarne il contatto diretto con elementi troppo caldi ( olii, pentole o padelle ) poiché potrebbero generare delle bolle sul materiale – danneggiando in maniera irreparabile il lavello.


Questi sono ad oggi i più diffusi, ma ve ne sono altri ( Dekton, Quarzo, ecc. … ) per i quali generalmente si seguono gli stessi consigli per la pulizia e manutenzione dei piani cucina.

Nella scelta di un lavello da cucina, l’estetica ha sicuramente un ruolo fondamentale.


Qualsiasi lavello voi scegliate ha i suoi punti di forza e le sue criticità. Il nostro consiglio – prima dell’uso – è sempre quello di visionare il manuale d’uso e manutenzione che ogni produttore allega al lavello, così da mantenerlo quanto più possibile bello e funzionale nel tempo.














8 visualizzazioni